• Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.

Folk Jazz Rendez-Vous

Inviato da il in Appunti
  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 253
  • 0 Commenti
  • Iscriviti a questo post
  • Stampa

Folk - Jazz Rendez Vous

 

GIOVANNI PALOMBO - Chitarra Acustica e Classica
ALESSANDRO D’ALESSANDRO - Organetto, Live Electronics

Domenica, 14 gennaio 2018, dalle ore 19

Teatro ARCILIUTO
Piazza Montevecchio, 5 
00186 Roma

  • ore 19,00 - Concerto nella sala teatro, ingresso intero euro 15,00 - ridotto NewsLetter euro 12,00
  • ore 20,30 - Aperitivo Cena facoltativo, drink euro 10,00

Si ricorda che il numero dei posti è limitato ed è consigliabile la prenotazione:
mobile: 333 8568464,
tel. 06 6879419
dalle ore 16,00 in poi,
mail:  info@arciliuto.it


Giovanni Palombo e Alessandro D’Alessandro danno vita a un concerto dove la fusione di musica popolare-folk e jazz è il punto di partenza per arrivare a una sintesi dettata dai suoni e dalle personalità dei due musicisti. Organetto e chitarra, e un utilizzo misurato dell’elettronica  realizzano un connubio originale e raro, pieno di aspettative e sorprese per gli stessi musicisti. Un concerto unico da non perdere. 

Giovanni Palombo è solista di chitarra acustica e leader di diversi progetti “cameristici” dal duo al quartetto, tra i quali vanno segnalati “Fiato alle Corde” e “Jazz Made in Italy” (Auditorium Parco della Musica, 2017 e 2016). Numerosi i Cd a proprio nome, tra cui i recenti “Retablo” e “La Melodia Segreta” con la prestigiosa etichetta tedesca Acoustic Music Records che così lo presenta: Giovanni Palombo’s musical microcosm is characterized by an original amalgamation of Mediterranean melodic phrases, impressionistic harmonic progressions and jazzy improvisations. His compositions moves within that especially staked out area with a serene, broad swing, majestic, impelling, playful, always with a surprising twist.

Endorser delle chitarre Lakewood e degli amplificatori Acus, suona e collabora con molti artisti dell’area jazz e world music, come Gabriele Mirabassi, Ettore Fioravanti, Gabriele Coen, Andrea Piccioni, Benny Penazzi, Peter Finger, Jim Kelly, Michael Manring e altri.

Alessandro D’Alessandro è da sempre interessato alle più svariate forme musicali, si dedica principalmente alla contaminazione dell’organetto con stili e armonie non propriamente di matrice popolare. Coordinatore artistico della Orchestra a Bottoni è musicista stabile e produttore artistico nei progetti del cantante/performer Canio Loguercio con il quale ha pubblicato nel Gennaio 2017 il disco ‘Canti, Ballate e Ipocondrie d’ammore’, vincitore della TARGA TENCO 2017 come miglior album in dialetto. Ha collaborato tra gli altri con Daniele Sepe, Angelo Branduardi, Franco Battiato, Riccardo Tesi, Peppe Barra e molti altri. Attivo anche nel teatro, con collaborazioni con Eugenio Barba & Odin Teatret, Teatro Potlach, Sonia Bergamasco, Franco Arminio e altri, ha partecipato a numerose trasmissioni radiofoniche ( Radio3 Suite, I Concerti del Quirinale-Radio3, La Stanza della Musica-Radio3, Rai International, etc.) e televisive ( Rai 2, Tg3, Tg2 Mizar, Concerto dell’Epifania-Rai1, Sky, etc.).

 

b2ap3_thumbnail_Palombo_14012018.jpg 

Vota:
0

Commenti

  • Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento

Lascia il tuo commento

Ospite
Ospite Venerdì, 14 Dicembre 2018
Privacy Policy

Un libro sull’improvvisazione per chitarra fingerstyle è raro. L’argomento può interessare chiunque suoni lo strumento con le dita, quindi chitarristi acustici e classici, ma anche fingerstyler della chitarra elettrica. Gli studi presentati prendono spunto dal jazz moderno, dal blues, dalla chitarra classica e dalla world music: una miscela che rende la chitarra moderna universale e versatile, legata ai linguaggi ma potenzialmente aperta a tutte le possibili direzioni. Leggi

Loading ...
 
Vai all'inizio della pagina