• Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Tags
    Tags Consente di visualizzare un elenco di tag che sono stati utilizzati nel blog.

Camera Ensemble

Inviato da il in Appunti
  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 2384
  • 0 Commenti
  • Stampa
"L'archivio 14" presenta:
CAMERA ENSEMBLE
Giovanni Palombo – chitarra acustica e classica
Gabriele Coen – sax, clarinetto
Benny Penazzi
– violoncello
Andrea Piccioni
– tamburi a cornice, cajòn, percussioni
Sabato 17 dicembre - ore 22.00

Fonte: larchivio14.it 

Camera Ensemble è un quartetto che coniuga jazz e musica etnica, proponendo una originale fusione musicale in cui si incontrano melodia mediterranea, armonia moderna e improvvisazione, sfumature classiche.

La dimensione sonora è acustica, le corde del violoncello e delle chitarre, il sax-clarinetto, i tamburi a cornice e le altre percussioni evocano scenari Mediterranei, suggestioni di culture e arti intraviste o anche solo supposte, in un viaggio che diviene a volte interiore, in equilibrio affascinante tra sognato e consapevole.
Guidati dal compositore e chitarrista Giovanni Palombo, i musicisti che formano il quartetto uniscono le loro diverse esperienze e personalità in un amalgama originale e unico nel panorama musicale italiano.
Il gruppo ha partecipato a “Jazz Made in Italy” all’Auditorium Parco della Musica, ha suonato alla Casa del Jazz e alla Stanza della Musica di Radio 3, ha partecipato a diversi festival, tra cui “Nuova Consonanza”, “Un Paese a 6 Corde”, “Festival delle Arti”, “Nachtschwaermer, 7 Kultur Nacht Muenich-Germany”.
Il CD “Camera Ensemble” è stato pubblicato dalla etichetta Elikonia Factory Records.

 
Vota:

Commenti

  • Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento

Lascia il tuo commento

Ospite
Ospite Venerdì, 14 Dicembre 2018
Privacy Policy

Un libro sull’improvvisazione per chitarra fingerstyle è raro. L’argomento può interessare chiunque suoni lo strumento con le dita, quindi chitarristi acustici e classici, ma anche fingerstyler della chitarra elettrica. Gli studi presentati prendono spunto dal jazz moderno, dal blues, dalla chitarra classica e dalla world music: una miscela che rende la chitarra moderna universale e versatile, legata ai linguaggi ma potenzialmente aperta a tutte le possibili direzioni. Leggi

Loading ...
 
Vai all'inizio della pagina